giovedì 17 settembre 2009

I maiali sono più uguali degli altri

Salve a tutti; in questa estate non ho scritto nulla perché avevo da fare (risate di sottofondo).
Scrivo ora perché la faccenda della "influenza suina" è ormai una delle prove più schiaccianti che questo tetro "mondo occidentale" si sta dirigendo, un passettino alla volta, verso il "1984" di George Orwell, con l'annesso controllo del pensiero e compagnia. NO, non è complottismo, non sono seghe mentali, è la maledetta verità: guardatevi in giro, leggete dati scientificamente esatti.

Wikipedia Inglese (che non è certamente perfetta, ma non è nemmeno il TG4) dice che la suina ha causato 3751 morti su 262000 infetti accertati, un tasso di decesso del 1,4% (brr che paura). C'è pure scritto che il numero di infetti conta praticamente zero perché moltissimi l'han presa in forma leggera e son guariti senza andar dal medico, e ad altri non è stata correttamente identificata. Inoltre, ogni anno, l'influenza causa 250°000 morti nel mondo, e sinceramente dato che stiamo a quota 3751, non mi sembra il caso di preoccuparsi. È evidente che la suina non è un cazzo, è influenza. Non so se ci sia un'organizzazione centrale dietro a tutto, ma sicuramente le varie parti del "sistema" (in primis i mass-media) hanno detto alla "gente" di pensare "aiuto! la suina! è pericolosissima![prima bugia] devo vaccinarmi! [seconda bugia perché è NORMALE trascorrere un inverno senza influenza senza vaccino]". Ditemi voi: se questo non è controllo del pensiero, io sono babbo natale.

In mezzo a questa situazione (sur)reale di manipolazione mentale semi-globale non manca David Icke che capita un po' come quando stai faticando sotto il sole cocente e arriva una mosca rompicoglioni: dalla padella alla brace. Questo tizio parte dal dato di fatto che ci stanno prendendo per il culo con la storia della suina, ma ci costruisce sopra delle stronzate tali (vedere per credere ) che secondo me ottiene l'effetto indesiderabile, cioè la gente lo vede e dice "che stronzate colossali, sarà meglio che vada a farmi il vaccino".

Ora, il succo non è solo "la pandemia è una bugia", ma "siamo davanti ad un tentativo goffo e palese di tentata manipolazione mentale", a mio avviso è qualcosa di cui preoccuparsi seriamente... per chi si sta ancora chiedendo che cazzo significa il titolo, è una citazione della "fattoria degli animali" dove con la rivoluzione contro gli uomini, gli animali instaurano la legge "tutti gli animali sono uguali" che verrà stravolta dai maiali oligarchi in "tutti gli animali sono uguali, ma i maiali sono più uguali degli altri". Silvio Berlusconi, al processo SME ha dichiarato la stessa cosa.

R*ESIST